Animali uccisi da auto lanciate a folle velocità, pericoli senza paragoni per ciclisti e automobilisti rispettosi delle regole. Succede in via Caira, a Cassino, con elevata frequenza. Ieri un cinghiale travolto da una vettura è stato ritrovato (e recuperato dalla Asl veterinaria dopo la richiesta dell'Ansmi) nel fiume.
Ma non è l'unico esemplare.

«Rinnovo l'appello alla moderazione della velocità, soprattutto nella notte, sul primo tratto di via Caira (2.500 metri). In questi ultimi mesi sono decine gli animali selvatici, tra cinghiali, istrici ma anche scoiattoli ad essere uccisi da auto lanciate in corse folli ha commentato Grossi, presidente Ansmi Non aspettiamo che si verifichi un incidente grave. Cerchiamo di moderare la velocità!». Il pericolo è concreto: inimmaginabili per conseguenze per il conducente di una moto o per un ciclista. L'allarme resta alto.