Furto nel santuario di Santa Liberata a Boville Ernica. Rubate le offerte dai candelieri votivi. Il ladro o i ladri si sono intrufolati nel luogo di culto dopo aver scardinato una porta laterale. Ad accorgersi del raid è stato il parroco don Giovanni nel pomeriggio di martedì.
scorso. Sdegno e sconcerto della comunità per quanto accaduto. Un simile episodio si è verificato circa un mese fa nella chiesa di Santa Maria del Suffragio nel centro storico del borgo.

La ricostruzione
Hanno agito in pieno giorno. Fino alla tarda mattina dell'altro ieri, era tutto in ordine. Quando il parroco è andato in chiesa, non ha notato nulla di anomalo.
Tornando poi nel pomeriggio, poco prima delle 17, la scoperta. Una delle porte laterali del santuario era stata scardinata. Quando il sacerdote ha visto il portone aperto ha subito capito che qualcosa di strano era accaduto, perché la chiesa era stata chiusa.
Avvicinandosi, infatti, ha visto che la porta era stata scardinata. Una volta all'interno la conferma che qualcuno si era intrufolato furtivamente nel luogo di culto. 35I candelieri votivi, dove si trovano le statue di Santa Liberata e della Madonna del Consiglio, erano stati scardinati. Rubate le offerte, anche se non è stato possibile quantificare il bottino.

Il precedente
Circa un mese fa è stato messo a segno un simile colpo in un altro luogo di culto, nella chiesa di Santa Maria del Suffragio. Anche in quel caso sono stati presi di mira i candelieri votivi. Ma in quell'episodio chi ha agito lo ha fatto approfittando dell'apertura della chiesa. Gesti che hanno lasciato sconcertati i fedeli