È stato nominato il direttore provvisorio della farmacia comunale, in attesa dell'espletamento del concorso. Fino al prossimo 31 dicembre, la dottoressa Margherita Di Fazio svolgerà l'incarico di direttore provvisorio dell'esercizio. Intanto, la commissione del concorso indetto per il reclutamento di un farmacista sta procedendo con i lavori. Il Comune sta portando avanti l'iter della prova per titoli ed esami per la copertura a tempo indeterminato, con rapporto di lavoro a tempo pieno, di un posto di categoria D, posizione giuridica di inquadramento D1, profilo professionale farmacista. Hanno partecipato alle prove scritte candidati in possesso di laurea magistrale o specialistica in farmacia o farmacia industriale, diploma di laurea in farmacia o chimica o tecnologie farmaceutiche, iscritti all'Ordine dei Farmacisti.

Candidati privi di condanne penali, che non risultano interdetti dai pubblici uffici, non sono stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall'impiego presso una pubblica amministrazione e non sono stati collocati a riposo. La commissione esaminatrice ha proceduto alla valutazione dei titoli, ha effettuato le prove scritte e dovrà procedere con le prove orali, assegnando punti per ciascuna, accertando anche la conoscenza di lingue straniere e di software applicativi. Oltre alla riorganizzazione del personale della farmacia, il Comune ha predisposto la ristrutturazione e il rinnovo dei locali. Sono previsti il rifacimento degli impianti, la risistemazione degli ambienti e il restauro degli antichi mobili che garantiranno il nuovo arredo dell'esercizio di via Alfieri. Oggi, servizi come la farmacia devono essere competitivi, i prodotti al banco e gli accessori sono tanti, per cui la proposta commerciale deve essere valida e accattivante. La farmacia comunale è centrale, dispone di comodi parcheggi, è facilmente raggiungibile e quindi ha tutte le caratteristiche per essere rilanciata.