Chi commette reati viene individuato e punito. E questo grazie agli "occhi elettronici" installati nel centro della città, dove si concentra la movida.

Il sindaco Massimiliano Quadrini ringrazia le forze dell'ordine per aver individuato i responsabili degli atti vandalici avvenuti a luglio. «A seguito delle accurate indagini condotte dai carabinieri della stazione di Isola del Liri e dalla polizia municipale, è stato possibile risalire alla identità e alla conseguente denuncia dei responsabili degli atti di vandalismo su autovetture parcheggiate in zona via Verdi e in piazza Trito nello scorso mese di luglio. Ringraziamo tutte le autorità che hanno lavorato senza sosta per raggiungere questo importante risultato - aggiunge il sindaco - che conferma anche la bontà degli investimenti nella video sorveglianza e che consentirà la punizione in sede penale dei responsabili, ma anche agli interessati di ottenere il risarcimento dei danni subìti, come già accaduto in precedenti episodi».

Quadrini conclude con un preciso impegno: «La nostra amministrazione continuerà ad investire in sicurezza e prevenzione, per garantire a tutti i cittadini e ai nostri ospiti tranquillità e serenità».