Diciassette le domande arrivate per un posto da responsabile del settore Urbanistica. Ora si procederà, attraverso i requisiti, a individuare la persona che ricoprirà il posto al Comune di Veroli. Al funzionario sarà affidata la responsabilità del settore "Pianificazione e gestione territorio– SUE". Sarà inquadrato dall'ente con contratto a tempo determinato e parziale (18 ore settimanali). La durata dell'incarico sarà per tre anni e, comunque, non potrà superare la durata del mandato elettivo del sindaco.

L'individuazione del funzionario tecnico verrà effettuata dal sindaco sulla base di un'istruttoria preventiva interna finalizzata all'accertamento dell'esperienza professionale acquisita dai candidati ricoprendo ruoli analoghi a quelli richiesti dal Comune. In particolare, saranno valutati oltre ai titoli di studio e professionali, anche l'esperienza nella pubblica amministrazione maturata in ruoli di responsabilità diretta di risultato, nonché la specifica esperienza maturata nel campo del settore da ricoprire.

«Stiamo andando avanti nella ricerca di personale qualificato per il nostri servizi – dice il sindaco Simone Cretaro – e, nel rispetto delle opportunità normative e della sostenibilità di bilancio, abbiamo attivato due canali: quello della ricerca diretta, come per il responsabile del settore urbanistico, e quella del pubblico concorso che consentirà di migliorare con contratti a tempo indeterminato il livello complessivo della macchina tecnico-amministrativa del nostro ente. Avere a disposizione personale qualificato è indispensabile per dare servizi tempestivi ai cittadini e garantire l'efficacia dell'azione del governo».

Nei giorni scorsi, invece, è stata data informazione riguardo ai due posti di funzionario tecnico da assegnare all'area tecnica; di un posto di funzionario amministrativo-contabile per il settore finanziario-personale-tributi-suap; di un altro posto di istruttore tecnico per il settore lavori pubblici e di un posto di agente di polizia locale. Si dovrà attendere ora la data della pubblicazione dei concorsi sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana 4ª Serie "Concorsi ed esami", con la quale inizierà il periodo dei trenta giorni entro il quale sarà possibile candidarsi alle selezioni.