«Sono state fatte segnalazioni per pec alla polizia locale e ai carabinieri forestale. L'abbandono dei rifiuti continua imperterrito nonostante l'arroganza di chi abbandona i rifiuti che va addirittura dalle forze dell'ordine a denunciare che li hanno bruciati.
Altri abbandonano i rifiuti all'isola ecologica esattamente sotto la telecamera di videosorveglianza. Oramai per i rifiuti è lampante che c'è la volontà di non punire i trasgressori. Chiunque, ora anche palesemente, si arroga il diritto di abbandonare i rifiuti dove capita».

È quanto sottolinea Marco Belli dell'associazione Fare Verde, sempre in prima linea per diverse criticità sul territorio e tra queste quella dell'abbandono dei rifiuti.
«Succede nei vicoli del Capoluogo, davanti all'isola ecologica, in località Torretta, lungo le scarpate della strada Poldo/Laoria, all'interno e all'esterno del recinto della piscina comunale - aggiunge Belli - Ci sono rifiuti di ogni genere tanto che il piazzale non asfaltato si sta allargando sui rifiuti edili e chi ne ha più ne metta vicino ai cassonetti per la raccolta degli indumenti usati. C'è la volontà di far stare la popolazione in mezzo ai topi».