Sono 33 i nuovi casi di Covid in Ciociaria. È il numero più alto degli ultimi cinque giorni, dopo i 35 di venerdì. Nel bollettino anche 17 negativizzati e nessun decesso. Il rialzo dei casi porta anche un incremento del tasso di positività, mentre scende l'incidenza ogni 100.000 abitanti a sette giorni, la più bassa da otto giorni a questa parte.

La giornata
Un terzo dei nuovi positivi è concentrato a Cassino con 11 casi, quindi seguono Frosinone a 5, Roccasecca e Sant'Elia Fiumerapido a 3, Pontecorvo a 2, Alatri, Atina, Castelliri, Ceprano, Cervaro, Fontana Liri, Pignataro Interamna, Sora e Veroli a 1. I 33 positivi rappresentano un nuovo incremento, rispetto ai 14 di martedì, e anche il top dai 35 del 27 agosto. Sono 60 i casi della settimana a una media di 20 ogni 24 ore. Solo mercoledì scorso erano 60 per cui la differenza rispetto alla scorsa settimana (sempre su tre giorni) è di 30 casi in meno (-33%). La passata settimana si era chiusa 29,71 di media, in leggera risalita rispetto alla precedente, attualmente, quindi, si registra un arretramento. Agosto, invece, si era chiuso a 31,67 casi per un totale di 982 positivi. Di questi se ne contano 107 a Cassino, 104 a Frosinone, 57 ad Alatri, 53 a Ceccano, 44 ad Aquino e Pontecorvo, 42 a Sora, 37 ad Anagni, 31 a Ferentino, 30 a Roccasecca, 24 a Isola del Liri, 23 San Giorgio a Liri, 19 ad Arce e 17 a Fiuggi.
Sono 74 i paesi con almeno un caso registrato nel mese di agosto. Negli ultimi sette giorni, rispetto ai precedenti, si hanno 15 casi (26 agosto-1 settembre) a Frosinone rispetto agli 11 dei giorni 19-25 agosto, a Cassino 28 e 33, ad Alatri 11 e 12, a Sora 10 e 16, ad Anagni 7 e 9, a Ferentino 4 e 13, a Roccasecca 9 e 9, a Pontecorvo 5 e 9, ad Arce 4 e 9, a Sant'Elia Fiumerapido 8 e 5. 

Gli indicatori
Brusco rialzo del tasso di positività che, in 24 ore, passa dal 2,86% al 6,63%. A pesare su un numero pressoché identico di tamponi (488 contro 497) il numero dei casi che più che raddoppiano. Il tasso di positività non era così alto dal 7,79% del 26 agosto. All'opposto scende notevolmente l'incidenza per 100.000 abitanti su sette giorni che, nelle ultime 48 ore, passa da 45,07 a 42,98 a 37,32. L'incidenza non era tanto bassa dal 36,69 del 24 agosto. È la seconda volta negli ultimi 34 giorni che tale indicatore scende sotto i 38.

I negativizzati
Dopo i 51 di martedì si contano 17 guariti ed è il numero più basso dopo i 16 del 16 agosto. In settimana sono 93. Il mese scorso, peraltro, si è chiuso a 902 contro i 163 di luglio e i 569 di giugno.

I vaccini
Prosegue a buon ritmo la campagna vaccinale. Da ieri è possibile accedere direttamente ai centri vaccinali senza prenotazione (fino al 14 settembre in tutte le sedi attive sul territorio provinciale: Frosinone, Anagni, Alatri, Arce, Atina, Cassino, Ceccano, Ceprano, Piedimonte San Germano, Pontecorvo, Sant'Elia Fiumerapido, Sora e Veroli). E all'Asl di Frosinone, che ha raggiunto il 78% di copertura vaccinale della popolazione target, la risposta è stata buona con tante persone che si sono presentate all'ospedale Spaziani. Continua l'onda lunga dell'effetto green pass.