Il primo memorial "Gli angeli" organizzato a Roccasecca dalla locale società sportiva per ricordare i tre dirigenti venuti a mancare prematuramente. Un bel pomeriggio di festa al "Lino Battista" per Roberto Rezza, Roberto Pallone e Luigino Del Carolis. Mentre sul campo si giocavano le tre partite in programma tra Roccasecca, Anagni e Cassino, in una tribuna gremita tanti appassionati di calcio riuniti proprio per ricordare quelle persone venute a mancare troppo presto ma che nella loro esistenza hanno dato tanto alla locale società sportiva. Presenti ovviamente le famiglie Rezza, Pallone e De Carolis che hanno condiviso con piacere l'iniziativa e il momento del ricordo dei loro cari.

A rappresentare l'amministrazione del sindaco Giuseppe Sacco, il vice sindaco Valentina Chianta, l'assessore allo sport Ivan Cerrone, l'assessore alla logistica Antonio Colantonio e il presidente del consiglio comunale Fabio Tanzilli. Dopo l'aspetto agonistico (il torneo è stato vinto dal Cassino Calcio) c'è stata la toccante cerimonia commemorativa e della premiazione, momento che si è tenuto nei pressi della porta sud, proprio davanti a uno striscione dono dell'avvocato Alessandro Coratti, già dirigente del Roccasecca. Uno striscione con la foto dei tre fratelli mancati.

La dirigenza ha ringraziato le società del Cassino Calcio e del Città di Anagni facendo dono di una targa ricordo per la loro partecipazione all'evento. Ma davvero toccante anche il momento del saluto alle signore Lalla, Antonella e Mirella, rispettivamente mogli di Roberto Rezza, Roberto Pallone e Luigino De Carolis. Da rimarcare in occasione del memorial l'impegno profuso con il cuore dalla dirigenza del Roccasecca, dal presidente Federico Rossini, con il segretario Massimo Manchi, il direttore sportivo Fabio Talpa, il giovane team manager Angelo Cambone e tutti gli altri dirigenti, insieme ai preziosi addetti alla logistica Maurizio Di Vito, Maurizio Marciano e Massimo di Vizio.