Una congestione fulminante, sarebbe stata questa la causa della tragedia avvenuta nella piscina di Ortacesus, nel sud Sardegna. Secondo quanto si apprende, un giovane di 26 anni, Giampaolo S., affetto da una disabilità, è morto dopo essersi tuffato.

Giampaolo si trovava nell'impianto assieme ai familiari, quando intorno alle 15 ha deciso di fare un bagno per rinfrescarsi. Non è ancora chiaro se avesse pranzato poco prima o bevuto una bevanda ghiacciata.

Quel che è certo è che appena entrato in acqua il giovane si è sentito male ed è stato subito soccorso dal bagnino della piscina: per quasi un'ora gli sono state praticate le manovre di rianimazione ma non c'è stato nulla da fare. Indagini in corso.