Proseguono i controlli dei carabinieri di Latina, inseriti nell'operazione "Estate Sicura". L'articolazione capillare dei servizi coordinati dal comandante provinciale colonnello Lorenzo D'Aloia, particolarmente orientati dal comandante interinale della Compagnia del capoluogo pontino, tenente Monica Loforese, a prevenire e contrastare il fenomeno dei furti in abitazione che desta preoccupante allarme sociale tra la popolazione locale, ha consentito di trarre in arresto, nella tarda serata di ieri, un 24 enne originario della provincia di Frosinone, ritenuto responsabile del reato di furto aggravato in concorso.

in particolare i carabinieri del Nor - sezione radiomobile, nel corso delle medesime attività di controllo del territorio, intervenivano tempestivamente nei pressi di un'abitazione del centro cittadino, dove alcuni malviventi in via di identificazione, previa effrazione di una porta finestra, si introducevano all'interno, dandosi poi a precipitosa fuga alla vista dei militari arrivati sul posto: dopo un inseguimento a piedi, uno dei ladri veniva raggiunto e bloccato dai militari dell'Arma, che lo trovavano in possesso di una ricetrasmittente trasportata a seguito, utilizzata verosimilmente per comunicare con i complici, ed altresì di uno zaino contenente svariati arnesi atti allo scasso, il tutto sottoposto a sequestro.

Sono in corso attivamente le indagini finalizzate alla cattura dei complici, evidentemente ben organizzati a compiere "colpi" dello stesso genere e al recupero dei monili in oro che i malfattori riuscivano comunque in parte ad asportare.

L'arrestato si trova in camera di sicurezza in attesa del rito direttissimo.