Va al cimitero a far visita ai suoi cari defunti, parcheggia l'auto e raggiunge l'ala nuova del camposanto. Circa venti minuti, il tempo di depositare dei fiori, di recitare una preghiera e ritornare a prendere la macchina di proprietà di una amica. A quel punto la sorpresa: il finestrino posteriore era rotto. Poco spazio all'immaginazione. Qualcuno ha approfittato della visita per compiere un furto. E il bottino è ingente: oltre 10.000 euro.

Vittima una quarantenne romana, tornata a Veroli per qualche giorno a trovare amici e parenti. Rubati soldi e gioielli. Un bottino cospicuo tra denaro, circa 700 euro, bracciale, collana e orecchini del valore di circa 10.000 euro. L'accaduto è stato segnalato alle forze dell'ordine. La donna ha sporto denuncia contro ignoti alla caserma dei carabinieri di Veroli.

La ricostruzione
Il fatto si è verificato sabato scorso intorno a mezzogiorno, mentre la donna si trovava all'interno del cimitero. Quando la donna ha capito cosa era accaduto, ha subito cercato i borselli dove aveva messo i gioielli. Ma, come aveva immaginato, non c'era più nulla. Per timore di lasciare i soldi e alcuni gioielli in casa, la quarantenne aveva portato tutto con sé, non pensando che qualcuno potesse sfondare il finestrino del veicolo e mettere a segno il furto, portando via, appunto, i borselli custoditi in auto e con all'interno 700 euro, una collana, orecchini e bracciale, per un valore di circa 10.000 euro. Portati via anche tutti i documenti che erano in uno dei borselli.

La visita al cimitero è durata non più di venti minuti. Dopo aver fatto l'amara scoperta, alla donna non è rimasto altro da fare che denunciare il fatto ai carabinieri. Ha raggiunto così la caserma della città ernica e ha presentato denuncia contro ignoti.
Non è la prima volta che accadono simili episodi nel parcheggio del cimitero. In altri casi si sono registrati danni alle auto e furti di borse, oltre a quelli di fiori e oggetti votivi posti sulle tombe. In molti chiedono soluzioni per scoraggiare i ladri, come l'installazione di telecamere.