Dopo i 4 casi di lunedì scorso, ieri se ne contavano 6. Prosegue il trend in diminuzione dei contagi al Covid in provincia di Frosinone. Dopo la doppia risalita tra venerdì e sabato sono seguiti due giorni in calando. E va giù pure il tasso di positività, dal 6,44% di domenica al 2,66% di ieri, mentre l'incidenza resta stabile a 40, passando da 40,25 a 40,65 in 24 ore.
La giornata
I sei contagi sono distribuiti tra Patrica (2) e Fiuggi, Supino, Pontecorvo e Roccasecca con 1. Nel conto ci sono poi 19 negativizzati e nessuna vittima.
Ad agosto si contano 753 contagi a una media di 32,73. Un po' meno dei valori di maggio, concluso a 1.061, con una media di 34,22. A livello di città, Frosinone è a 93 positivi, Cassino a 73, Ceccano a 49, Alatri a 42, Aquino a 40, Pontecorvo a 34, Anagni e Sora a 28, Ferentino a 23, Isola del Liri a 21.

Nell'ultimo mese l'andamento settimanale ha visto Frosinone partire da 3 casi per salire all'inizio a 15, poi a 29 e a 37, quindi scendere a 31 e 18. Cassino, invece, prima cresce, da 1 a 2, a 15 e a 22 poi si stabilizza con 23 e 21. Alatri sale e scende: 0, 2, 12, 14, 16 e 9. Come Ceccano: 0, 5, 34, 23, 11 e 10 o Ferentino: 4, 6, 18, 5,5 ma poi riprende quota a 10. Sora, invece, passa da 4 a 6 a 4 poi a 7, 8 e 12. Anagni, su numeri inferiori, cresce con 1, 2, 5, 8, 8 e 10. Un caso a sè è Aquino che dopo due settimane a 0, aumenta prima piano con 5 e poi esponenzialmente con 19, prima di scendere a 13 e 6.

La diffusione delle varianti
Secondo gli ultimi dati del sistema di sorveglianza sul Covid dell'Istituto superiore di sanità, aggiornati al 20 agosto, la variante delta è largamente maggioritaria in Italia. Negli ultimi 45 giorni è risultata in 90 province, tra cui quella di Frosinone, e in tutto il Lazio. Invece, è attestata in 72 province la variante alfa, anche in questo caso c'è Frosinone e tutto il Lazio. Sempre Frosinone, con le province di Latina e Roma, è tra le 26 in cui è attestata la variante gamma. Infine, la variante beta è segnalata in appena cinque province, ma nessuna del Lazio.

Gli indicatori
Il tasso di positività cala al 2,66% il valore più basso dall'1,57% di lunedì scorso su un numero non dissimile di tamponi (225 ieri e 254 il 16 agosto). Siamo ai valori minimi del mese di agosto.
Per quanto riguarda l'incidenza per 100.000 abitanti su sette giorni il dato si attesta a 40,67 un po' più del 40,25 di domenica, ma in discesa rispetto al 46,75 di venerdì, giorno in cui viene acquisito il dato settimanale. Lunedì scorso l'incidenza era a 52,41 (l'ultima volta oltre la soglia limite d'allerta di 50) e il 9 agosto a 51,36.

I guariti
Il numero dei negativizzati resta simile a quello di domenica, 19 contro 20. In quattro delle ultime sei giornate si sono avuti più guariti che nuovi contagiati. Ad agosto sono 545, mentre, da inizio emergenza, è stata superata la soglia dei 31.000.

I tamponi
Come ogni lunedì si abbassa notevolmente il numero dei tamponi effettuati che ieri erano 225. La scorsa settimana si è chiusa con 2.889, in calo per la terza settimana consecutiva. Si è passati, infatti, da 4.599 del periodo 26 luglio-1 agosto, a 3.386 del 2-8 agosto, a 3.332 del 9-15 agosto e a 2.989 del 16-22 agosto.