Lo scorso anno il post ferragosto segnò la ripresa dei casi in Ciociaria dopo che il contagio si era azzerato. Quest'anno, salvo un paio di giorni, l'azzeramento non c'è stato per cui si continua ad avere una certa circolazione del virus, tra alti e bassi.
Il ridotto numero dei casi di ieri (4), dovuto al ferragosto, è già un ricordo. Ieri nel bollettino sono stati segnalati 43 positivi e 25 negativizzati. Non sono state comunicate vittime.

La giornata
I 43 casi di ieri, 39 in più in 24 ore, rappresentano anche una riduzione (-19) rispetto al martedì della passata settimana, ponendosi sugli tessi livelli del 3 agosto (40).
I casi sono stati comunicati da 24 centri differenti. Ceccano con 7 è il comune con il maggior incremento giornaliero, seguito da Cassino a 4, Frosinone e Pontecorvo a 3, Alatri, Amaseno, Aquino, Isola del Liri, Pescosolido e Sant'Elia Fiumerapido a 2, quindi Anagni, Casalvieri, Castelliri, Ceprano, Cervaro, Ferentino, Monte San Giovanni Campano, Morolo, San Giorgio a Liri, San Giovanni Incarico, Settefrati, Sgurgola, Sora e Torrice a 1.
La settimana è iniziata a 47 contro i 78 casi a martedì scorso e i 56 al 3 agosto, ma su questa settimana peserà, in positivo, il dato di ferragosto. La scorsa settimana, peraltro, ha registrato una crescita del 6,93% dei casi su quella precedente. Che, a sua volta, era cresciuta del 9,37% su quella prima ancora. I casi, dunque, aumentano, anche se meno rispetto al recente passato.

Ad agosto i contagi sono più di seicento, 602 a 35,41 di media. Una media molto simile a quella di maggio, chiuso a 34,22, dopodiché c'era stata una netta inversione della tendenza con 6,3 casi al giorno a giugno e 12,38 a luglio, in ripresa.
I positivi ad agosto sono 76 a Frosinone, 52 a Cassino, 43 a Ceccano, 33 ad Alatri, 30 a Aquino, 28 a Pontecorvo, 19 ad Anagni, 14 a Sora, 13 a Ferentino, Isola del Liri, San Giorgio a Liri e Sgurgola, 12 a Piedimonte San Germano e Roccasecca, 10 a Paliano.
Nelle ultime due settimane la crescita si è arrestata un po' in quasi tutti i comuni: Frosinone è passata da 42 (4-10 agosto) a 27 (11-17 agosto) casi, Cassino da 25 a 20, Ceccano da 22 a 16, Alatri da 18 a 12, Pontecorvo da 18 a 9, Aquino da 15 a 13, Paliano da 9 a 1, Anagni da 9 a 8, Sgurgola da 8 a 5. Crescono, invece, Isola del Liri da 3 a 10, San Giorgio a Liri da 4 a 8.

I guariti
La scorsa settimana è stata archiviata con 204 negativizzati, a ieri se ne contavano altri 41. Dal 2 all'8 agosto i guariti erano stati, invece, 109. Ad agosto i negativizzati sono 361 contro i 163 dell'intero mese di luglio, mentre da inizio anno sono 19.254.
I tamponi
L'ultima settimana è terminata con 3.332 tamponi, poco meno dei 3.386 di quella precedente, anche se la settimana chiusasi il 2 agosto i tamponi eseguiti erano stati 4.599. L'avvio di settimana ne conta 711 contro i 923 di quella precedente e i 748 di quella prima ancora.
Gli indicatori
Il tasso di positività risale dall'1,57% di lunedì, ma su pochi tamponi, al 9,40% di ieri. Il parziale del mese è a 7,35%. Mentre l'incidenza torna a calare da 54,93 di domenica a 52,41 di lunedì a 48,43 di ieri, miglior dato degli ultimi quattro giorni. Venerdì scorso il valore era a 46,96.