L'istituto italiano di paleontologia umana programma visite agli scavi estivi della stagione 2021. Ancora una volta, gli appassionati potranno visitare le eccezionali tracce della preistoria nello scavo di Fontana Ranuccio, dal 30 agosto al 2 settembre 2021.
L'istituto informa sulle visite guidate dal 30 agosto al 2 settembre 2021 presso Fontana Ranuccio, uno dei siti preistorici più antichi d'Italia e ancora oggi oggetto di ricerche e scavi archeologici.

Il sito di Fontana Ranuccio, scoperto nel lontano 1976, è uno dei siti più noti anche a livello internazionale in quanto teatro di sorprendenti ritrovamenti: decine di manufatti costruiti dall'uomo preistorico utilizzando sia la pietra ma anche le ossa degli animali. La datazione, circa 400.000 anni fa, lo rende uno dei siti più antichi che continua a restituire ancora oggi sorprendenti reperti. Da oltre 40 anni i ricercatori dell'istituto effettuano ricerche archeologiche e paleontologiche nel territorio di Anagni al fine di ricostruire la lunga storia del territorio del Lazio.

Un archeologo dell'istituto accompagnerà i visitatori sullo scavo in corso. Successivamente allo scavo, la visita guidata proseguirà presso l'istituto dove i visitatori potranno conoscere alcuni affascinanti ambienti: il laboratorio di restauro in cui sono conservati fossili e vari reperti provenienti da diverse aree e l'esposizione didattica inaugurata nel 2018, sezioni realizzate grazie al contributo di BancAnagni e della Regione Lazio. Un'apertura straordinaria dedicata alla divulgazione scientifica. Le visite si svolgeranno il 30 e 31 agosto e 1 e 2 settembre 2021, in due turni di visita: 1° turno dalle 10:30 alle 12:30; 2° turno dalle 16:30 alle 18:30, per la durata complessiva di 2 ore per ogni turno. È obbligatoria la prenotazione.