Un quarantacinquenne di Santi Cosma e Damiano è stato arrestato dai Carabinieri della stazione locale, in quanto deve espiare una pena residua di due anni, nove mesi e sette giorni, per il reato di furto aggravato e ricettazione. L'ordine di carcerazione è stato emesso dal Tribunale di Pistoia, dove si sono consumati i reati. L'arrestato è stato trasferito nel carcere di Frosinone.

L'altro giorno un quarantacinquenne, sempre di Santi Cosma e Damiano, è stato raggiunto da un ordine di carcerazione emesso sempre dal Tribunale di Pistoia, per sequestro di persona, furto aggravato e rapina, fatti commessi nel 2017 a Pistoia e Larciano.
L'uomo, trasferito nel carcere di Velletri, deve scontare una pena residua di quattro anni, due mesi e nove giorni di reclusione.