Consorzio di Bonifica Valle del Liri, manomesse nella  notte le gomme dell'auto del commissario Stefania Ruffo. Probabilmente un atto intimidatorio ad opera di ignoti. Il presidente della Regione Lazio, Zingaretti, esprime la sua solidarietà.

La nota
"Esprimo la mia solidarietà e quella della Regione Lazio al Commissario del Consorzio di Bonifica della Valle del Liri, Stefania Ruffo, vittima la scorsa notte di un atto ignobile. - Così Zingaretti nella nota-

Le gomme della sua auto sarebbero state infatti manomesse da qualche ignoto. Sarà compito delle forze dell'ordine accertare la natura di quanto accaduto ma da subito voglio far sentire la vicinanza personale ed istituzionale ad una professionista che sta svolgendo un ruolo importante e delicato per il territorio e per la Regione Lazio. Nessuna intimidazione può essere ammessa."