Un grave scontro in pieno centro abitato è avvenuto nel pomeriggio di ieri, dopo le 16, in via per Frosinone, proprio di fronte alla stazione ferroviaria di Ceccano.
L'impatto si è verificato nei pressi di un distributore di benzina della zona, coinvolgendo una motocicletta guidata da un giovane del luogo e una Nissan Qashqai. Incerta la dinamica dello scontro, che è ancora al vaglio delle forze di polizia che dovranno ricostruire come sono andati realmente i fatti. È immediatamente accorsa sul posto, insieme a un'ambulanza del 118, una pattuglia dei carabinieri, affiancata dalla Polizia municipale ceccanese per la gestione del traffico, rimasto bloccato per diverso tempo a causa della collisione.

Lo scontro è avvenuto, stando ai danni riportati dai due veicoli, a velocità sostenuta. Il motociclista ha riportato ferite serie, per le quali è stato soccorso dal personale sanitario e, successivamente, trasportato con un'eliambulanza l'ospedale "Santa Maria Goretti" di Latina. Nonostante i gravi traumi riportati, il motociclista era cosciente e vigile al momento dei primi soccorsi. In ogni caso le sue condizioni hanno richiesto proprio il trasferimento in elicottero nell'ospedale specializzato del capoluogo pontino. La violenza dello scontro tra i due mezzi è stata evidenziata dagli ingenti danni riportati dalla moto. Anche la parte anterio-
re dell'automobile è stata
danneggiata seriamente dall'urto.

Tanta paura per quanti hanno assistito allo scontro, avvenuto in pieno orario lavorativo e in una zona, lo scalo ferroviario, molto frequentata oltre che attraversata dall'arteria che conduce al Capoluogo. Anche ieri, quindi, si è confermata la tendenza, che si registra soprattutto in questo periodo estivo, di un maggior numero di incidenti stradali. Un dato al quale si aggiungono, negli ultimi due giorni, ben tre sinistri nel territorio tra Ceccano, Giuliano di Roma e Fondi. Una piaga tutta estiva che conferma purtroppo il trend mostrato negli anni. Fortunatamente, almeno in questi giorni, non si sono registrate vittime.

Intanto le condizioni del giovane motociclista sembrano non destare ulteriore preoccupazioni. Il pronto intervento di carabinieri e vigili urbani ha permesso ai sanitari di giungere sul luogo in tempo utile per prestare al centauro tutti i soccorsi del caso.