Accelerata sui vaccini per l'immunità di gregge. Intanto, dopo due giorni di discesa, risalgono i casi Covid in Ciociaria. Ma l'aumento è minimo: da 25 a 29 contagi con la media settimanale che si attesta a 35,66 ogni 24 ore. Minima anche la differenza con la passata settimana, chiusa a 32 di media che, però, al sabato era ancora sui 29,33.

La profilassi
Questa è la settimana in cui la Regione Lazio conta di centrare l'immunità di gregge. Il tutto nonostante l'attacco hacker che ha messo a dura prova il sistema di rilevamento dei vaccini e il sistema di prenotazione, tornato in linea solo giovedì. L'assessore Alessio D'Amato aveva annunciato entro lunedì l'immunità di gregge. Immunità raggiunta invece il 2 agosto tra la popolazione adulta. Si stanno facendo tutti i calcoli per recuperare i dati, procedure rallentate proprio a causa del sabotaggio informatico. La campagna vaccinale è andata avanti spedita nonostante le difficoltà con i numeri presi a mano e al telefono. Avanti pure con gli open day dedicati ai più piccoli (a vaccinarsi anche il Frosinone Primavera) e il camper itinerante.

La giornata
Dei 29 nuovi positivi 5 sono di Cassino, 4 di Frosinone e Pontecorvo, 3 di Ceccano, 2 di Aquino, Serrone e Torrice, 1 di Alatri, Arce, Cervaro, Ferentino, Isola del Liri, Paliano e San Vittore del Lazio. I negativizzati sono 22 e non ci sono vittime.
I casi della settimana sono 214, a 35,66 di media. Le ultime si sono chiuse a 224 e 32 di media, a 125 e 17,86 di media e a 51 e 7,29 di media. Ad agosto si registrano 262 casi a una media di 37,42. Luglio si è chiuso a 384 con una media di 12,38, giugno a 189 e 6,3. Il dato è superiore anche ai 223 di settembre 2020 con una media di 7,43.
Negli ultimi quattro giorni si hanno 29 casi a Frosinone, 16 a Ceccano, 15 a Cassino, 12 a Pontecorvo e 8 ad Alatri. Da inizio mese (ma senza i dati del 3 agosto non ancora comunicati a causa dell'attacco hacker alla regione Lazio) Frosinone è a 36 contagiati, Cassino a 22, Ceccano a 21, Pontecorvo a 13, Alatri a 11, Anagni, Aquino e Roccasecca a 9.
Sono 44 i comuni della Ciociaria ad aver registrato almeno un caso in questa prima settimana di agosto.

I guariti
Continua a salire il numero dei negativizzati rispetto alle ultime settimane. In cinque su sei giorni si è raggiunta la doppia cifra. Al momento sono 83 contro i 44 della passata, a sabato. Segno che, dopo la ripresa dei contagi dalla seconda metà di luglio, anche i guariti crescono.
I tamponi
Le giornate del post attacco hacker stanno scontando una diminuzione dei tamponi eseguiti dopo una crescita di tre settimane. Ieri ne sono stati seguiti 478 dopo i 520 del giorno prima. Al massimo in settimana sono stati 673. Rispetto a 7 giorni fa la differenza è di 1.192 test in meno.

Gli indicatori
Risale il tasso di positività, al 6,06% dopo il 4,80% del bollettino precedente. Stabile, invece, l'incidenza settimanale ogni 100.000 abitanti a 54,93 dopo il 54,30 di venerdì, primo giorno di discesa dopo una risalita di 23 giorni filati.