Non solo divertimento notturno ma anche, purtroppo, atti vandalici. Continuano infatti i problemi relativi alla movida notturna del paese ciociaro dove, da diverso tempo, bande di adolescenti si macchiano di reati contro il bene pubblico. Nella notte, durante lo scorso weekend, mentre in paese si stava svolgendo il festival degli artisti di strada, ignoti hanno lanciato verso un'abitazione una pietra da quasi due chili, sfondando il finestrino dell'auto parcheggiata nel giardino. Il tutto è avvenuto dallo slargo con due panchine in località Passa Lupo, sulla strada che di giorno è considerata la passeggiata dei palianesi, ma che di notte diventa luogo di ritrovo di gruppi di adolescenti che si radunano con i loro motorini.

A Passa Lupo già svariate volte sono stati distrutti gli specchi stradali che permettono di guidare in sicurezza nelle curve a gomito sotto al carcere, ancora adesso bisogna affidarsi al clacson per evitare di fare un frontale automobilistico. Ma questa volta il gesto dei teppisti poteva avere conseguenze ben peggiori, in quanto un sasso di quel peso, lanciato da quell'altezza verso l'abitazione sottostante, potenzialmente avrebbe potuto uccidere un uomo.
Dopo la denuncia, i carabinieri di Paliano indagano e i residenti lanciano un appello alle autorità cittadine per munire di videocamere lo slargo di Passa Lupo, al fine di agevolare l'identificazione dei vandali e di prevenire i loro danneggiamenti.