È andata bene domenica sera quando si è sfiorata la tragedia poco prima del previsto concerto dell'Orchestra Casadei. Improvvisamente è crollato il traliccio metallico (americana), solitamente usato per gli impianti luci. Lo stesso che era stato montato dal service che accompagna il noto gruppo musicale romagnolo nel loro tour estivo. Un miracolo visto che poco prima del crollo alcuni componenti della band erano impegnati sul palco nel sound check. Era la festa di San Biagio santo patrono di Fiuggi ed alcuni sono andati in quella direzione nel commentare lo scampato pericolo. Concerto ovviamente annullato e Mirko Casadei tornerà a Fiuggi in concerto il prossimo 11 agosto.

Un mese quello in corso che farà registrare almeno un evento al giorno e vedrà il suo clou la sera di ferragosto quando in scena andrà "Emozioni" prodotto dalla The Boss di Carlo Ritirossi e sul palco saliranno Giulio Rapetti in arte Mogol, Gianmarco Carroccia e la loro band per ripercorrere tutti i successi che hanno reso leggendario il duo formato da Mogol e Lucio Battisti. Una serata di grande fascino che prima dello scoppio della pandemia già aveva fatto registrare sold out in tutte le piazze che lo avevano ospitato.

Al netto di ogni aspetto ancora una volta va evidenziato l'incessante lavoro degli assessori alla cultura ed al turismo Marina Tucciarelli e Simona Girolami che in tempi di "vacche magre", con due spiccioli a testa a disposizione, sono riusciti a mettere insieme una stagione di tutto rispetto, con punte di eccellenza come Fiuggi Experience, la terapia forestale, i murales al centro storico ed il Forum "ritorno al Futuro – Il Mondo che verrà che da solo ha fatto registrare intorno ai 20 milioni di contatti. Con la speranza che passi presto la nottata, che "il libeccio spazzi via" il Covid 19 e rimetta finalmente in moto il mercato del turismo.