Imparare a fare l'orto: giovani crescono laboratori per bambini dai 4 ai 10 anni. Questo è "Ort Attack" organizzato dall'associazione "Terraferma" nei terreni della parrocchia Santa Mari dell'Ulivo nella frazione Olivella, a Sant'Elia Fiumerapido, dove settimana dopo settimana insieme ai bambini sta gettando tanti semini per costruire qualcosa di bello.
Il progetto
Un progetto semplice: ogni bimbo avrà il suo orticello da personalizzare.
Sceglierà i prodotti da coltivare e imparerà tante attività collegate all'orto nei tanti laboratori che si alterneranno fino a settembre.
«Ad ognuno il suo campo davvero - spiegano dall'associazione - Per questo ci siamo affidate a persone che sanno di cosa si sta parlando e che hanno creduto nella nostra idea così Fulvia Alonzi si occuperà di guidare i bambini alla conduzione di un vero orto, Daniela Arpino gli permetterà di scoprire come realizzare cose belle senza buttare via nulla, Ilaria Rizza come apprezzare le stagioni nel piatto e i benefici di una sana alimentazione giocando con noi, Teresa Merone Chiara Trinca e tante tante altre ragazze che man mano passeranno da noi con professionalità per offrire ai bimbi esperienze didattiche, sensoriali divertenti ed educative».

La piramide alimentare
Nei giorni scorsi dopo il lavoro nell'orto di tutti i gruppi con la supervisione di Fulvia Alonzi, i bambini si sono dedicati a costruire la piramide alimentare, approfondendo così cosa si intende per pasto ideale e come i singoli alimenti fanno variare il pH, grazie al supporto di Ilaria Rizza.
«L'orto quiz ha acceso un po' la fantasia delle due squadre che giocavano: ci siamo conosciuti e abbiamo fatto amicizia divertendoci.
Stiamo programmando nuove attività settimana dopo settimana per cercare di trasmettere ai bambini l'amore per il cibo sano e la semplicità di produrlo da soli con soddisfazione! Il tutto divertendoci tra letture, canzoni e balli», raccontano gli organizzatori. Un'occasione che ha conquistato i più piccoli e le loro famiglie. Un contatto con la natura che permette di crescere.