Un'altra giornata di intenso lavoro quella di ieri in piazza XXV Luglio. L'attività nel cantiere è proseguita con un ottimo ruolino di marcia. Tanto che la ditta specializzata impegnata nella ripavimentazione dell'area al termine della giornata aveva steso il nuovo asfalto artistico sull'intero tracciato destinato al transito dei veicoli.
Il colpo d'occhio è stato veramente suggestivo. Sul precedente sottofondo nero di bitume è stato "spalmato" e sagomato l'innovativo materiale sintetico di colore grigio, capace di creare mattoncini in rilievo particolarmente belli da vedere.

Ma c'è di più. Sono stati lasciati volutamente scoperti tre ampi tasselli, nel tratto che va dall'inizio di piazza XXV Luglio al Monumento ai Caduti, dove verranno inseriti altrettanti stemmi della città di Ceccano. Una decorazione suggestiva, oltre che dal valore simbolico, con cui verrà ulteriormente accresciuto il pregio dell'opera.

Non a caso il sindaco Caligiore ha dichiarato, come abbiamo riportato ieri, di essere orgoglioso di questo progetto, che restituirà un look invidiabile all'intera zona, pronta a diventare il "salotto" della città. Un'opera che dovrebbe far rientrare le critiche sollevate dall'opposizione nell'ultimo Consiglio comunale, durante l'esame del punto sull'aggiornamento del programma triennale dei lavori pubblici. Una polemica tra il passato e il presente della piazza che, alla luce dell'intervento realizzato in questi giorni, non può che risultare sterile. La nuova opera, infatti, produrrà una effettiva riqualificazione dell'area.