Non temono nulla. Sono scaltri ma pure atletici. E si divincolano bene. Tentati furti o colpi riusciti nelle varie zone, i ladri spesso si concentrano su azioni fulminee.
Nella notte tra domenica e lunedì hanno messo a segno un paio di furti nella zona di Caira. In una abitazione erano addirittura presenti i proprietari. Loro in salone, probabilmente con la televisione accesa, e i malviventi disposti a tutto pur di racimolare qualcosa.

Difficile infatti immaginare che in una tranquilla serata in casa, qualcuno possa arrampicarsi al discendente e salire al primo piano. Sfondare la finestra della camera da letto e prendere preziosi trovati nei cassetti per poi dileguarsi. La sorpresa e la rabbia quando la porta di quella stanza è stata aperta sono state enormi. Un luogo personale violato e oggetti di valore, anche affettivo, portati via.

Ma non è finita qui.
In un'altra abitazione hanno approfittato invece dell'assenza della famiglia per entrare, sempre sfondando una finestra, rubare alcuni preziosi e soldi, e scappare via. Intanto la polizia del Commissariato di Cassino è subito accorsa sul posto, non appena è stato dato l'allarme. E le pattuglie per tutta la notte si sono messe a caccia dei ladri ma pure a presidiare la zona per evitare altre sgradevoli visite.
Immediato pure il tam tam sui social da parte dei residenti della zona in una nottata di allerta massima.
Soprattutto alla notizia che si erano intrufolati in casa anche con i proprietari all'interno. Stesse scene in altre zone.

Altri colpi qualche giorno fa
Mercoledì scorso altri colpi, nella cosiddetta "zona Shell" adiacente a via Sferracavalli.
A essere visitate sono state due abitazioni di via Cimino, la strada che collega con via Lungofiume Madonna di Loreto, non lontano dal vicino centro di Sant'Elia Fiumerapido.

Anche stavolta i malviventi hanno agito col favore delle tenebre. Più precisamente in un orario compreso tra le 22 e le 22.30. Sono riusciti a entrare in due abitazioni: magro il bottino, ma neppure di scarso valore. Hanno infatti portato via alcune centinaia di euro.
Immediatamente è scattato l'allarme e sono arrivati i carabinieri della stazione di Cassino come pure sono scattate le segnalazioni tramite messaggistica istantanea. Alcune settimane fa, l'incubo ladri si era avvertito nella valle dei Santi dove i cittadini si erano organizzati per stare sempre all'erta.