Tragedia a Santa Maria Capua Vetere dove una donna di 34 anni è morta mentre era a cena con i genitori in una rosticceria del posto.

La ragazza, disabile e con problemi deambulatori, sarebbe stata colta da un malore, probabilmente da un infarto. Inutile ogni tentativo di rianimarla. A soccorrerla  prima un medico che era tra i clienti del locale e poi i sanitari del 118.

Inizialmente si era pensato che la ragazza fosse rimasta soffocata da un boccone andatole di traverso ma, stando a quanto ricostruito, si sarebbe sentita male prima di cominciare a mangiare, poco dopo essersi accomodata nel locale.

Una serata finita in tragedia. I genitori hanno assistito alla drammatica scena senza poter far nulla per la figlia. Visto il decesso avvenuto per cause naturali, si è scelto di non effettuare l'autopsia e il corpo è stato restituito alla famiglia per i funerali.