Meno casi Covid, ma il trend si conferma.
Nel nuovo bollettino i contagiati restano alti rispetto alle recenti settimane, ieri 17 con una guarigione appena. Sempre immutato il dato dei decessi ormai fermo da un mese.
I numeri
Dei 17 nuovi casi di Covid certificati (-7 rispetto a 24 ore prima) 3 sono di Frosinone e altrettanti di Ferentino, quindi con uno Alvito, Boville Ernica, Campoli Appennino, Casalattico, Castro dei Volsci, Ceccano, Isola del Liri, Morolo, Piedimonte San Germano, San Donato Val di Comino e Veroli. In due giorni a Frosinone segnalati 13 casi sui 14 degli ultimi sette. Nello stesso arco temporale 9 casi a Ferentino, 6 a Sora e 4 a Veroli.

Prosegue la risalita dell'incidenza settimanale ogni 100.000 abitanti, ieri a 17,19 dopo il 16,14 di mercoledì. La settimana era iniziata a 11,32, ma giovedì scorso il dato era ancora a 6,71 e due giovedì fa a 4,19. Segno che in 14 giorni il valore è quadruplicato.
Resta invariato il numero dei tamponi a 692, ragion per cui, per effetto della diminuzione giornaliera dei casi, il tasso di positività scende al 2,45% dal 3,46%.
La crescita dei contagi è data dal numero assoluto, già 54 in settimana, a una media di 13,50. L'ultima settimana si era chiusa a 51 a una media di 7,29, quella prima ancora a 18 a una media di 2,57, mentre a cavallo di fine giugno e inizio luglio era a 20 a 2,86 di media. Con questa tendenza si rischia di finire la settimana in tripla cifra di contagi, cosa che non accade dal periodo 24-30 maggio con 119 contagi a una media di 17.

Intanto, la Asl di Frosinone procede con "vaccini in tour" la campagna di vaccinazione, con il monodose Janssen, nei piccoli comuni. La quarta tappa ha interessato Amaseno e Pastena. «Oggi (ieri, ndr) abbiamo vaccinato 80 persone nel nostro camper. Domani (oggi, ndr) il viaggio prosegue verso Falvaterra e Pico».
La campagna di vaccinazione intanto raggiunge quota 435.346 vaccini somministrati con un incremento giornaliero di 4.463, circa 600 in meno rispetto a mercoledì. Gli immunizzati totali, ovvero quanti hanno completato il ciclo vaccinale, sono 192.698, ovvero 2.374 in più nelle ultime 24 ore.

Il nuovo decreto
Annunciato ieri il contenuto del nuovo decreto del Governo. Il green pass obbligatorio dal 6 agosto, con una dose di vaccino per tutti i cittadini che hanno più di 12 anni, nei ristoranti al chiuso, e nei locali per consumare al tavolo, per assistere agli spettacoli al cinema e a teatro. La certificazione verde servirà pure per assistere agli eventi sportivi, per piscine, palestre, ma anche nelle fiere e sagre, come pure per presenziare a convegni o frequentare parchi divertimento e sale gioco.

Prevista la variazione dei parametri per il passaggio nelle fasce a rischio. Si finirà in zona gialla con almeno il 10% dei posti occupati in terapia intensiva e il 15% in area medica. Si finirà in arancione col 20% dei posti occupati in terapia intensiva e il 30% in area medica. Scatterà la zona rossa con il 30% dei posti occupati in terapia intensiva e il 40% in area medica.