Perché in questo ultimo periodo agli Altipiani si accumulano montagne di rifiuti vicino ai cassonetti ubicati nel territorio di Arcinazzo Romano? A domandarlo sono i residenti e proprietari di seconde case che in questo periodo stanno prendendo d'assalto quella che fino a qualche decennio fa veniva definita, a ragione, la "Piccola Svizzera" grazie alla sua particolare conformazione paesaggistica.

La bellezza degli Altipiani è sempre viva anche se si stanno tagliando moltissimi abeti che caratterizzano l'altopiano più famoso del centro Italia. Tornando ai rifiuti sono molti a credere che l'aumento spropositato di rifiuti dipenda dal fatto che il territorio degli Altipiani, che ricade nel territorio di Trevi, è passato alla raccolta differenziata ma non ha creato, ad oggi, un'isola ecologica dove buttare l'immondizia a quanti raggiungono la stazione turistica nei fine settimana e soprattutto a quanti già hanno già iniziato le ferie ma non hanno i contenitori per poter differenziare i rifiuti.

Forse i problemi potrebbero essere altri e non solo quello che lamentano i residenti, certo è che questa incresciosa situazione deve essere risolta nel più breve tempo possibile. Nel male il Covid 19 ha fatto riscoprire questo territorio a molti proprietari di case che avevano abbandonato. Ecco si cercasse di non farli scappare nuovamente.