Concorso "La piccola scultura", anche artisti residenti all'estero partecipano al premio. L'edizione 2021 dell'iniziativa promossa dal Comune, nell'ambito del sesto Premio Fregellae, si annuncia straordinaria.
Giovedì scorso si sono chiuse le iscrizioni, per cui si sta ancora verificando il numero di partecipanti, ma le adesioni si annunciano numerosissime.Il concorso prevede quest'anno la selezione di quindici opere che saranno esposte nella mostra collettiva dei finalisti, allestita a settembre presso la torre medievale, che svetta al centro del paese.

Gli artisti presenteranno opere dalle dimensioni prestabilite, al massimo una base di 30 centimetri, altezza di 40 e profondità di 30, per un peso massimo di 35 chilogrammi. Potrà essere utilizzato qualsiasi materiale e le sculture potranno anche inglobare congegni meccanici e luci. Ogni dettaglio contribuirà alla valutazione dell'opera che, insieme alla creatività e alla ricerca del giusto incastro delle varie componenti, fornirà alla commissione giudicatrice i necessari elementi di valutazione.

Parteciperanno al premio anche artisti locali già noti per le loro doti compositive, ma la novità che quest'anno segna l'edizione 2021 è proprio la partecipazione di autori residenti all'estero, a dimostrazione di come la scultura rappresenti una forma artistica utilizzata da tanti. Tra le quindici opere finaliste sarà scelta la vincitrice. L'autore della migliore scultura sarà premiato durante l'evento "Una serata a Fregellae", in programma il 4 settembre, data in cui sarà inaugurata la mostra nell'antica torre medievale e che rimarrà lì per circa un mese. Soddisfatta, l'assessore alla Cultura Anna Celani, dichiara: «Sono entusiasta.

Tanti artisti dall'Italia e dall'Estero hanno aderito al concorso, immagino quindi l'arduo compito che dovrà svolgere la commissione di esperti che selezionerà le quindici opere finaliste e fra queste la vincitrice. I capolavori saranno esposti nella torre medievale che bene si presta a ospitare la mostra. Il premio promuove l'incontro tra l'arte e la storia; tra i resti dell'antica colonia di Fregellae e il presente. Nella piccola opera si concentrano arte, valori e sentimenti».