E' morto a soli 5 anni, annegato nella piscina del campus estivo dove si stava divertendo con altri bambini. La tragedia arriva da Città di Castello, in provincia di Perugia.

Sarebbe stato un bambino come lui a dare l'allarme. Il personale del 118 ha cercato di rianimare il bimbo per oltre un'ora per poi arrendersi all'evidenza: il suo cuore aveva smesso di battere.

Si tratterebbe di un "sospetto di annegamento". Se poi sia stato un malore a farlo cadere in acqua dal bordo piscina, oppure se il piccolo si sia tuffato e non sia riuscito a nuotare, saranno le indagini in corso da parte dei carabinieri, e l'autopsia, a stabilirlo.