Il comparto agricolo si trova a vivere un momento particolarmente difficile. Al centro del problema una riduzione del flusso idrico da parte del consorzio di bonifica "Valle del Liri". Proprio per questa ragione in molti si sono rivolti al capogruppo di minoranza Riccardo Roscia segnalando la problematica e chiedendo che si possa intervenire per risolvere la situazione.

Infatti il momento è particolarmente delicato viste le innumerevoli produzioni che ci sono al momento.
La mancanza di acqua potrebbe mettere a rischio il raccolto. «In questi giorni ho ricevuto numerose sollecitazioni da parte degli agricoltori che stanno vivendo una fase critica - ha affermato il capogruppo di minoranza Riccardo Roscia  - La sospensione di acqua sta mettendo seriamente a rischio molte colture con possibili danni per le azione che sono gravissimi.
È il momento di intervenire».

Il capogruppo di minoranza Riccardo Roscia annuncia il massimo sostegno agli agricoltori e, nel contempo, lancia un appello all'amministrazione comunale di Pontecorvo e in particolare al sindaco Anselmo Rotondo e all'asses sore delegato Nadia Belli affinché avviino subito tutte le iniziative necessarie.

«Invito l'amministrazione comunale, e nello specifico il sindaco Anselmo Rotondo e l'assessore all'agricoltura, ad attivarsi immediatamente presso il Consorzio di bonifica "Valle del Liri" per trovare una soluzione del problema – ha aggiunto l'esponente dell'opposizione - I nostri agricoltori sono in seria difficoltà, queste interruzioni del flusso di irrigazione potrebbe avere conseguenze gravissime per le piantagioni. Per questo è fondamentale che l'amministrazione si faccia, subito, portavoce delle istanze dei cittadini presso il consorzio di bonifica. È importante che l'assessore all'agricoltura ponga maggiore attenzione nei confronti di questa problematica che sta mettendo in allarme il nostro comparto agricolo».