Velocità folli a un passo dal laghetto, macchine in corsa come su una pista da rally, in un posto amatissimo dai residenti e apprezzato da molti turisti. Tanto che, come rilevato dagli attivisti dell'Anpana (Associazione nazionale protezione animali natura ambiente) sezione di Frosinone, una papera è stata investita.
Un episodio grave non solo per l'animale travolto dall'auto in corsa, ma ancor più se si considera il fatto che sono davvero numerosi i bambini che frequentano il laghetto con le loro famiglie. E che il rischio è davvero alto.

«L'episodio è avvenuto domenica mattina al laghetto di San Giorgio a Liri, dove purtroppo tantissimi incivili sfrecciano con l'auto, tanto che i residenti e coloro che vengono ad apprezzare il bellissimo posto, sono spesso preoccupati non solo per gli animali ma anche per i bambini. Purtroppo questa non è l'unica vicenda spiacevole che stiamo raccontando ma fa capire il livello disattenzione e di pericolosità del centro storico di San Giorgio» fanno sapere gli attivisti.

«Per questo vogliamo lanciare un appello al sindaco di San Giorgio, consapevoli della sua sensibilità e della sua attenzione, per cercare una soluzione al problema.
Magari limitando o fermando il traffico veicolare in questa bella area, che raggiungiamo tutti sempre volentieri per godere della bellezza e della natura.
Al posto della papera poteva esserci un ciclista, un anziano o un bambino.

Questo appello lo rivolgiamo a nome dell'Anpana concludono ma anche di moltissimi residenti e fruitori dell'area proprio al sindaco Lavalle, che speriamo possa accogliere le nostre istanze».