Dietro l'angolo novità per i locali sottostanti il piazzale Aldo Moro di Colli congiuntamente alla riqualificazione e messa in sicurezza del punto di accesso al centro abitato della frazione. Gli ampi spazi che sorreggono il piazzale della nota contrada monticiana, sono da anni oggetto di segnalazioni, per lo più derivanti dai cittadini stessi e sostenute da associazioni locali. Proprio quei locali, come più volte testualmente denunciato, erano stato adibiti a vera e propria rimessa di materiali con l'aggravante della mancata sicurezza. Tralasciando infatti lo status dell'area, l'accesso alla stessa non risulta affatto interdetto causa anche diversi pannelli divelti.

Tante le manifestazioni anche dei residenti che giusto lo scorso anno avevano sfilato in maniera simbolica con uno striscione proprio per sottolineare la gravità della situazione, tra pericolo, rifiuti e sporcizia.
L'amministrazione stessa ha sostenuto in una recente determina come «i locali sottostanti Piazza Aldo Moro versano in situazioni di degrado e sono ricettacolo di scarichi da parte di persone non autorizzate».

Nel frattempo è stato portato avanti tutto l'iter burocratico per procedere alla «rimodulazione delle strade e degli incroci confluenti sul largario di Piazza Aldo Moro con la realizzazione di una rotatoria e di nuove aree parcheggio» congiuntamente alla «messa in sicurezza dei locali sottostanti la Piazza Aldo Moro con la realizzazione di tamponature, la messa in opera di serrande metalliche, la messa in sicurezza della scala laterale e di accesso ai locali».

Costo complessivo stimato a 65 mila euro. L'opera finanziata con un mutuo stipulato con la Cassa Depositi e Prestiti, ha ricevuto tutti i nulla osta del caso e adesso arriva l'aggiudicazione definitiva dei lavori e l'approvazione dell'ente. A guadagnare l'appalto, con un preventivo di spesa di poco più di 55 mila euro, la ditta monticiana EURO. MOVI. TER. SRL.