La protezione civile "prende il volo". Qualche giorno fa, i volontari al comando del presidente Gianni Zannino hanno partecipato ad un corso a Roma dove sono state affrontate le difficili tematiche legate all'incendio boschivo. Siamo in piena estate, spesso i boschi vengono presi di mira da piromani.

Per questo è necessario far intervenire personale altamente qualificato oltre che a mezzi speciali. Proprio all'impiego di questi mezzi del tutto particolari si è rivolto il corso che ha visto la partecipazione di Zannini e dei suoi uomini. Un corso che ha spiegato le varie fasi di intervento e di come contrastare un incendio, oltre a come comportarsi dal momento che vengono impiegati mezzi eccezionali.

Il distaccamento della cittadina termale della protezione civile da qualche tempo è divenuto il punto di riferimento per le tante emergenze. Ragazzi eccezionali, sempre presenti e al fianco delle persone sofferenti ed in difficoltà. Oltre 30 volontari che animati da spirito di aggregazione sfidano a volte le intemperie per contrastare e risolvere i problemi che l'uomo delle volte causa. Insomma gli "angeli gialli", così vengono chiamati in città, sono garanti di sicurezza per tutti i cittadini e garanzia per l'amministrazione che puo vantare su un organico ben preparato.