Quasi duemila persone, parte assiepate all'interno della chiesa parte nella piazza esterna, hanno preso parte al rito funebre che è stato celebrato poco fa nella cattedrale di Santa Maria Maggiore a Frosinone per dare l'ultimo saluto a Daniela D'Emilio. La donna, di soli 55 anni, moglie del presidente del Consorzio Asi di Frosinone Francesco De Angelis, è morta l'altro giorno in Puglia, dove si era recata con la famiglia, fra cui i due figli piccoli, per trascorrere un periodo di relax. 

Ad ucciderla, stando ai primi accertamenti effettuati sulla salma, sarebbe stato un malore che non le ha lasciato scampo. Inutili i soccorsi: Daniela D'Emilio ha lasciato nello sconforto più totale il marito, i figli, tantissimi amici (erano con loro la storica collaboratrice del presidente De Angelis, Federica Luzi, e il marito Adriano Lampazzi, sindaco di Giuliano di Roma) ma anche i tanti conoscenti che sono rimasti allibiti per questa morte. 

E in quasi duemila, come detto, poco fa si sono stretti attorno al feretro e alla famiglia per dare l'addio ad una donna solare, energica, amata da tutti e da tutti benvoluta. Presenti, oltre a centinaia e centinaia di semplici cittadini, tantissime autorità civili e militari della provincia e di tutta la regione che hanno voluto far sentire il proprio calore alla famiglia De Angelis. 

Al presidente del Consorzio Asi di Frosinone, Francesco De Angelis, alla sua famiglia e alla famiglia D'Emilio giungano anche le condoglianze di Ciociaria Oggi.  

Sono stati fissati per questa mattina alle ore 11 i funerali di Daniela D'Emilio. Le esequie saranno celebrate nella cattedrale di Santa Maria Maggiore, in piazza Santa Maria a Frosinone. La signora, moglie del presidente del Consorzio per lo Sviluppo industriale di Frosinone Francesco De Angelis, ha accusato un malore mentre si trovava in vacanza in Puglia. Erano con loro la storica collaboratrice del presidente De Angelis, Federica Luzi, e il marito Adriano Lampazzi, sindaco di Giuliano di Roma. In una nota si sottolinea che «il medico legale intervenuto ha appurato che la causa del decesso sia da attribuire ad un forte infarto che purtroppo non le ha lasciato scampo».

In Puglia sono immediatamente arrivati i figli Mirko ed Elsa e la nuora Maria, oltre ad alcuni familiari ed amici più cari. Daniela lascia il marito Francesco, i figli Mirko ed Elsa, il nipotino Federico, i genitori Antonio e Vally e la sorella Roberta. Per espressa volontà della famiglia non sono graditi fiori ma opere di bene.

Una tragedia, avvenuta domenica, che ha molto colpito la città di Frosinone. Un'intera vita insieme, quella trascorsa da Francesco De Angelis e Daniela D'Emilio. In questo momento terribile il presidente del Consorzio Asi è circondato dall'affetto della famiglia e degli amici. Daniela D'Emilio se n'è andata all'improvviso, in punta di piedi. Come ha sempre vissuto, nella consapevolezza che sono i fatti e i sorrisi quotidiani a fare la differenza. Mancherà a tutti.

di: La Redazione