Sono iniziati i lavori in piazza XXV Luglio. L'opera era stata già annunciata in campagna elettorale e adesso l'Amministrazione Caligiore è passata dalle parole ai fatti. La riunione con i commercianti della piazza ha portato a scegliere di concerto l'inizio dei lavori di ripavimentazione nell'area che rappresenta il cuore della città dopo le celebrazioni in onore del Santo Patrono.

Quindi, archiviati i festeggiamenti per San Giovanni Battista, si è passati all'apertura del cantiere. Un punto importante, all'interno del programma amministrativo, che comincia a vedere l'attesa realizzazione. Si tratta di un'opera fondamentale, come hanno spiegato da Palazzo Antonelli nei mesi scorsi. Alla fine di maggio, infatti, erano stati riuniti i commercianti della piazza in una riunione fiume con il sindaco Roberto Caligiore, l'assessore all'Urbanistica Ginevra Bianchini, l'assessore al Decoro pubblico Riccardo Del Brocco e i consiglieri Alessandro Savoni, con delega al Commercio, e Angelo Macciomei, delegato ai Lavori pubblici.

Dallo scorso 28 giugno, data stabilita per l'inizio dell'intervento, si sono alternati all'interno della piazza mezzi industriali, operai, transenne e recinzioni, creando inevitabili disagi alla circolazione.

La polemica
Una situazione, quella di piazza XXV Luglio, che ha anche sollevato la polemica di alcuni membri dell'opposizione. In una nota firmata dai consiglieri Mariangela De Santis ed Emiliano Di Pofi sono state espresse critiche riguardo ai tempi dell'opera. Una settimana dopo la chiusura della zona in cui si è lavorato per cantierizzare la parte alta di piazza XXV Luglio, l'opposizione lamentava il mancato inizio dei lavori, appellandosi ai disagi dei commercianti e delle famiglie che vivono nella zona. Obiezioni che non hanno trovato una risposta formale da parte degli esponenti dell'Amministrazione, se non con l'inizio effettivo dei lavori, di cui la cantierizzazione e messa in sicurezza dell'area fa comunque parte.

In ogni caso, già nella mattinata di ieri gli operai erano impegnati sulla piazza iniziando a smantellare il selciato per predisporre la ripavimentazione.