Una situazione che si ripete ormai da anni. C'è un tratto di via Sellari completamente avvolto dal degrado. La strada che conduce al parcheggio del vecchio ospedale, frequentata da tanti di giorno, offre un pessimo biglietto da visita. Nella curva di fronte ai giardini c'è una perdita che non è mai stata risolta. Lungo il muro è cresciuta una rigogliosa vegetazione, ormai fuori controllo, mentre a terra c'è uno strato di melma che, con l'estate, rende la situazione ancora più invivibile.

«Con il caldo la situazione è proprio indecente», si lamenta un residente. Gli anziani del quartiere che devono percorrerla ormai la evitano. Hanno paura di mettere un piede in fallo su quello strato di melma.
Da qui le continue richieste di un intervento risolutivo che, negli anni, sono tutte cadute nel vuoto. Da qui l'ennesimo appello a metter mano alla perdita, evitando la fuoriuscita dell'acqua e a tagliare la vegetazione spontanea.

In realtà le perdite in quella zona erano due, una è stata riparata, ma l'altra invece fa ancora bella mostra di sè.
I residenti lamentano poi la folta vegetazione che cresce incontrollata nel tratto che dall'ex asilo va su via Sellari. Più volte in tal senso è stata sollecitata anche l'Ater. Lamentele anche per la presenza di diversi cani randagi. Quanto ai giardinetti, invece, il taglio dell'erba è periodico, tuttavia le giostre per i bambini sono da tempo inutilizzabili. 

Peraltro, il problema della vegetazione incolta accomuna anche altri quartiere cittadini. E da qui diverse segnalazioni con richieste di intervento al Comune per gli spazi pubblici e ai privati per quanto di loro competenza. z: lì la vegetazione spontanea si è arrampica sul palazzo ex sede dell'Ater prendendo possesso di diversi metri quadrati. Ma anche altre altre aree cittadine soffrono dello stesso problema con le erbacce un po' ovunque

DA NON PERDERE!. 

Tutti gli approfondimenti su questo argomento sono disponibili nell'edizione odierna, in edicola o nella versione digitale di Ciociaria Oggi.
EDICOLA DIGITALE: Approfitta dell'offerta, un mese a soli € 0.99