Buone notizie per il Santa Scolastica. Riprende domani il day hospital Ematologico all'ospedale. «Si tratta, come si sa, della riattivazione importante di un servizio essenziale per la terapia di patologie serie - comunicano dall'Ente - La notizia, come si comprende facilmente, giungerà particolarmente gradita a centinaia di pazienti del nostro territorio e ai loro familiari costretti nel periodo di accentuazione della diffusione del Covid a faticosi (e costosi) periodici trasferimenti allo "Spaziani" di Frosinone.

Ora, attenuatasi la diffusione della pandemia e potendo riutilizzare il personale che era stato assorbito per farvi fronte, nel nosocomio cassinate tutto è stato approntato nella struttura per ripartire a pieno regime».

Il sindaco Salera, che nei mesi scorsi si è dato da fare per rispondere alle legittime e pur comprensibili proteste ditanti pazienti, non nasconde la propria soddisfazione.
Venerdì pomeriggio ha avuto la conferma della tanto attesa riapertura dal direttore generale della Asl, PaolaD'Alessandro, con la quale sempre si è tenuto in contatto per questa e per altre problematiche della sanità nella città e nel territorio.

La manager gli ha riferito che sarà a Cassino l'8 luglio per l'inaugurazione di un rinnovato e potenziato ambulatorio nella casa circondariale e subito dopo ci si sposterà al Santa Scolastica per fare la stessa cosa con il dh Ematologico.
Una notizia che ha restituito qualche certezza ai pazienti e ai familiari che anche in questi mesi estivi e con temperature elevate sarebbero stati costretti a continuare a muovesi per essere sottoposti a cure, anche più volte nella stessa settimana, nell'ospedale frusinate.

Tanti gli appelli degli utenti nelle passate settimane, per molti di loro la situazione era diventata quasi insostenibile e questa riapertura rappresenta una boccata d'ossigeno per i pazienti che devono sottoporsi a terapie salva vita.