Alla crisi post Covid Veroli risponde con un bando ad hoc volto a far ripartire le attività economiche nel cuore della cittadina. È stato infatti pubblicato l'avviso esplorativo per acquisire le manifestazioni d'interesse per l'individuazione di immobili da destinare in locazione ad uso artigianale-commerciale presenti nel centro storico. Un sostegno che si concretizza mettendo a disposizione fondi in grado di sostenere le spese di locazione di quelle attività, specie le micro e medie imprese impegnate nel settore artigianale e commerciale, che intendono stabilire la sede della propria attività in centro.

«Con questa prima fase dell'iniziativa - dice il sindaco, Simone Cretaro - abbiamo l'obiettivo di verificare la disponibilità di locali idonei nel centro storico che potranno ospitare nuove attività artigianali e commerciali. A questo primo avviso ne seguirà un altro per individuare soggetti interessati all'apertura di nuove attività. Il Comune interverrà a sostegno di queste nuove realtà mediante la concessione di un contributo, pari a due annualità del canone di locazione. Un'iniziativa che offre una duplice opportunità: ai proprietari di mettere sul mercato della locazione immobili idonei ad ospitare attività, e a coloro che intendono investire in questo settore aprendo un'impresa».

Un'azione esplorativa per ridare slancio al micro commercio locale con l'intenzione di implementare i servizi per la valorizzazione territoriale.
«Un impegno importante e concreto - dicono il sindaco Cretaro e l'assessore alle Attività produttive Andrea Iaboni - che come amministrazione abbiamo fortemente voluto perché consapevoli del difficile periodo che stiamo vivendo. La ripartenza del tessuto artigianale e commerciale, molto spesso caratterizzato da impieghi ed occupazione familiari, troverà la necessaria forza solo attraverso concreti incentivi.

Quello di sostenere artigiani e commercianti con un contributo biennale a copertura delle spese connesse alla locazione intende andare proprio in questa direzione».
L'avviso sarà aperto fino al 30 luglio. Gli interessati lo possono consultare sul sito del Comune (www.comune.veroli.fr.it).