Dopo lo zero di martedì, tornano i contagi in provincia di Frosinone, ma il numero resta sempre basso e sotto controllo. I casi segnalati ieri sono 4 con 12 negativizzati e nessun morto. Continuano a scendere il numero dei tamponi, 613, cioè 300 in meno rispetto ai primi tre giorni della passata settimana.
La giornata
Due casi ad Alatri, uno a Roccasecca e Veroli. Sono i 4 contagi di ieri in Ciociaria che, come tutti gli altri, andranno a Roma per il sequenziamento alla ricerca della variante Delta. Ormai con i positivi ai minimi termini, la media della settimana finora è 2 ogni 24 ore, si sta facendo di tutto per limitare i rischi della variante delta, accelerando, per quanto possibile, la campagna vaccinale. In tal senso, infatti, si susseguono gli appelli alla prudenza, a completare il ciclo vaccinale e continuare a rispettare le regole basilari per evitare il contagio.

I 6 casi di questa settimana (2 lunedì, 0 martedì e 4 mercoledì) sono anche meno dei 9 della scorsa settimana (1, 4 e 4). Sono 14 giorni che i nuovi positivi viaggiano sotto la doppia cifra, senza mai superare i 6. Un trend che accomuna questa ultima parte del mese con metà settembre, quando la seconda ondata era ancora al di là da venire. sei casi in tre giorni, infatti, non si ripetevano dai 5 dal 15 al 17.

Erano i giorni immediatamente successivi all'ultima giornata a zero, il 14 settembre, l'ultima prima dello zero dell'altro ieri.
Giugno, pertanto, si chiude a 189 a una media di 6,3 al giorno, la migliore media dai 5,12 di agosto, meglio anche dei 7,43 di settembre. Le vittime di giugno sono cinque.
Il mese si chiude con 22 casi ad Alatri, 21 a Sora, 19 a Frosinone, 18 a Monte San Giovanni Campano, 11 Cassino, 8 a San Vittore del Lazio, 7 ad Arce e Fiuggi, 6 a Pontecorvo e Veroli. Sono 40 i comuni che hanno avuto almeno un caso, di cui 29 sotto i 5 contagi.

I guariti
Sono 12 i nuovi guariti del Covid. Per la prima volta dopo quattro giorni sono in doppia cifra con il dato settimanale che tocca quota 25, mentre mercoledì scorso era 29. Ovviamente, con il diminuire dei positivi cala anche il numero di chi guarisce. A giugno sono guariti in 569 contro i 2.206 di maggio. Nel 2021 sono 18.730.
I decessi
Sono cinque le morti per Covid nel mese di giugno. negli ultimi 22 giorni, comunque, se ne conta solo una. Mercoledì della passata settimana l'ultima, per cui da sette giorni di fila prosegue lo zero alla voce decessi. La passata settimana, pertanto, si è chiusa con un morto, quella prima, invece, non ne aveva avuti, mentre tra il 7 e il 13 giugno ce n'era stato uno.

Gli indici
Sono in picchiata tutti gli indicatori. Il tasso di positività è allo 0,65% come lunedì dopo lo zero dell'altro ieri. La scorsa settimana si era chiusa a 0,61%, attualmente siamo a 0,43%. La settimana che si è chiusa il 20 giugno, invece, il tasso era a 1,14%. L'ultima volta che il tasso ha superato la doppia cifra è stato tra l'8 e il 14 marzo con l'11,77%.
Anche l'incidenza settimanale ogni 100.000 abitanti si mantiene molto bassa: per il secondo giorno consecutivo è a 4,82, il dato più basso dalla seconda ondata. Venerdì scorso era a 5,87 quello prima a 10,90. L'ultimo venerdì di maggio era ancora a 24,74, mentre l'ultima volta in tripla cifra è stato il 1° maggio con 100.

I tamponi
Si conferma anche la discesa dei test eseguiti. Rispetto al mercoledì della passata settimana, il calo è già di 300 unità. L'ultima settimana si era chiusa a 4.171 contro i 4.517 di quella prima. Ma ci sono stati momenti anche con oltre 16.000 tamponi settimanale.