Schianto e paura sulla strada regionale che collega Ceccano a Castro dei Volsci, la Sr. 637 "Gaeta". Un grave incidente si è verificato intorno alle 14 di ieri, interrompendo la tranquillità nella zona. Una giovane donna residente a Vallecorsa, alla guida della propria Smart, ha perso il controllo della vettura in circostanze ancora al vaglio degli investigatori ed è uscita di strada finendo in un fossato. Lo schianto ha allarmato i residenti del posto, causando spavento e apprensione per la donna.

Secondo le prime ricostruzione del sinistro C.M., una giovane di 32 anni, era alla guida del proprio veicolo e stava percorrendo la strada che collega Ceccano a Castro dei Volsci quando, sul rettilineo in contrada Colapietro la piccola Smart, per cause ancora da definire, è finita fuori strada, senza però il coinvolgimento di altre automobili. La vettura è rovinata in un canale di scolo delle acque meteoriche, alla destra della carreggiata. La vettura, probabilmente a causa dell'elevata velocità, ha percorso una cinquantina di metri fuori strada, rimanendo incastrata proprio all'interno del fossato.

La donna sarebbe riuscita, secondo le prime testimonianze, a uscire dall'abitacolo autonomamente dopo il forte schianto. Sul luogo dell'incidente sono comunque accorse tempestivamente due ambulanze del 118 per soccorrere la malcapitata, le cui condizioni sarebbero comunque serie. Per questo, è intervenuta un'eliambulanza che ha trasportato la trentaduenne all'ospedale San Camillo di Roma. In ogni caso, la giovane era cosciente e vigile, seppure avendo riportato ferite che ne hanno richiesto il trasporto in ospedale per ulteriori accertamenti clinici e cure specifiche.

Sul luogo del sinistro sono accorsi passanti, residenti e curiosi, attirati dal forte rumore prodotto dall'automobile al momento dell'uscita di strada. La Smart ha subito danni notevoli e sono accorsi sul posto anche due mezzi dei vigili del fuoco per recuperarla dal canale in cui si era incastrata. Dunque un pomeriggio drammatico sulla Sr. 637, che fortunatamente, come sembra, non ha avuto esiti tragici.