«Ci siamo quasi, ancora qualche giorno e lo svincolo Fiura-Gaudo-Badia vedrà la luce», non può che essere soddisfatto l'ex assessore prima ai lavori pubblici (otto anni) e poi all'ambiente Roberto Gizzi revocato pochi giorni fa per via delle sue scelte in vista delle comunali. Un iter durato oltre quindici anni e che solo grazie al suo impegno oggi sta vedendo la luce. «Un iter partito 18 anni fa su iniziativa di Silvio Tagliaferri - ricorda - Non è stato semplice anche perchè l'intervento è stato ripreso dal sottoscritto quando sembrava che si stava perdendo.

Oggi nelle vesti di cittadino sono contento ed emozionato per aver dato il mio contributo alla realizzazione dell'opera. C'è ancora da lavorarci per permettere una più scorrevole viabilità verso il ponte di Cellerano. Però intanto così come concepita l'opera sono sicuro che porterà dei benefici verso queste popolose contrade».