Lavorava come colf in un palazzo nel centro di Milano. Un lavoro che le è costato la vita. Aizza Dungca, 34 anni, è morta precipitando da un balcone del quinto piano, da 15 metri di altezza, mentre puliva i vetri della casa in cui lavorava.

La donna, di origini filippine, avrebbe perso l'equilibrio mentre era in piedi su una scala rivolta verso l'esterno. Un volo che non le ha lasciato scampo, Aizza è morta sul colpo. L'allarme è stato lanciato solo nel tardo pomeriggio quando uno degli inquilini dello stabile è rientrato a casa e ha visto il corpo della donna.

La caduta è stata ripresa dalle telecamere di sicurezza del palazzo, e le immagini sono al momento in mano agli inquirenti che indagano sulla vicenda. Sul caso è stato aperto un fascicolo di indagine contro ignoti con l'ipotesi di omicidio colposo. Gli accertamenti serviranno anche capire se la donna fosse regolarmente assunta o lavorasse in nero.