Notte di panico. Un suv della Mercedes si è schiantato su cinque macchine parcheggiate lungo via XX settembre. Un impatto fortissimo che ha richiamato l'attenzione dei ragazzi presenti nel bar che si trova proprio all'incrocio tra via XX settembre e via Lombardia. Proprio in quel momento una ragazza si trovava sul marciapiede in procinto di attraversare.
I presenti avrebbero visto arrivare a tutta velocità il suv nero che si è schiantato sulla vettura parcheggiata all'angolo con una forza tale da spostarla in avanti per diversi metri causando un tamponamento a catena delle altre macchine parcheggiate. Notevoli i danni.

Al volante tutti avrebbero notato un giovane dai capelli corti che, dopo l'impatto, ha inserito la retromarcia e sarebbe ripartito allontanandosi in gran velocità.
Sul posto sono arrivati immediatamente gli agenti del Commissariato per accertarsi dell'accaduto. Gli uomini del vice questore Giovanna Salerno hanno accertato che nessuno dei presenti fosse rimasto ferito e hanno raccolto testimonianze e dettagli utili alla ricostruzione dei fatti. Immediata la ricerca della vettura e del giovane, il suv è stato rintracciato nella piazza antistante la Concattedrale a ridosso delle sorgenti del Gari.

Gli agenti sono riusciti a risalire all'intestataria della vettura, la madre del giovane di ventisei anni originario del Cassinate. Il ragazzo nella notte tra sabato e domenica si è reso irreperibile, la Polizia procederà come di prassi con la denuncia. Saranno elevate anche sanzioni per le trasgressioni al codice della strada. Tanta la paura dei ragazzi presenti nel bar, erano circa le due quando si è registrato l'impatto e i pezzi delle vetture sono schizzati fin dentro il locale. Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco.