Il weekend si preannuncia movimentato per la città della movida. Complici le alte temperature, in molti cercheranno un po' di refrigerio sotto la cascata grande magari gustando un drink o un gelato. E come ogni fine settimana si ripropone il timore che vandali e violenti possano turbare la movida isolana. Per questo il sindaco Massimiliano Quadrini ripete come un mantra il suo appello a rispettare le regole.

«Con la ripartenza le persone, stanca di restare a casa, hanno voglia di uscire, ma è giusto che lo si faccia rispettando le regole sottolinea Quadrini La pandemia non è finita, leggiamo i giornali che parlano delle varianti e quindi non bisogna abbassare la guardia».
Il primo cittadino ricorda le recenti disposizioni sugli orari di apertura dei locali e raccomanda la massima prudenza. E annuncia controlli severi.

«È il tempo di attenzionare i comportamenti di tutti e di rispettare le regole: da questo fine settimana i controlli saranno è rigidi assicura Quadrini Abbiamo deciso di fissare gli orari di chiusura delle attività, diversi comuni non l'hanno fatto, ma ritengo giusto ripartire gradualmente e in sicurezza. Nei fine settimana la nostra città è visitata da tanti turisti, ci tengo a sottolineare che anche le famiglie sono molte, spesso sulla movida si fa politica senza capirne il senso. È importante tutelare sempre di più i residenti del centro, lo stiamo facendo con le forze dell'ordine e con i vigili urbani, per attenzionare sempre più efficacemente le problematiche che ci sono e ci sono sempre state, specie il sabato sera».

Da qui il suo appello: «Comportarsi secondo le regole. Dobbiamo stare molto attenti: non possiamo permetterci di vivere un settembre con la situazione dello scorso anno perché, probabilmente, a quel punto crollerebbe tutto». Perciò Quadrini invita quanti frequenteranno Isola del Liri in questo weekend al corretto utilizzo della mascherina, a rispettare il distanziamento e a igienizzare frequentemente le mani.