In questi anni ha permesso di accompagnare chi ha gravi difficoltà motorie come disabili, anziani e malati a scuola oppure in ospedale. Ed ora sarà possibile continuare a farlo anche per i prossimi quattro. Ad Aquino è stato rinnovato il progetto del pulmino solidale grazie alla sinergia tra pubblico e privato: Comune, Pmg Italia e imprenditori del territorio. Davanti al palazzo è stato inaugurato il Fiat Doblò attrezzato con pedana idraulica.

«Orgoglioso degli imprenditori locali che, per la seconda volta, hanno rinnovato un progetto molto importate per la comunità - ha affermato il responsabile commerciale Pmg Italia, Roberto Iadecola -. Un progetto molto importante per la comunità di Aquino perché è servito a tantissime persone per essere accompagnati nelle varie strutture sanitarie anche romane. Negli ospedali di Frosinone e Sora per pazienti in radioterapia o in chemioterapia, a Cassino per chi fa la dialisi».

Un progetto di mobilità garantita rinnovato grazie al sostegno dei tanti imprenditori della città e del territorio.
«Siamo orgogliosi di essere riusciti a rinnovare questo progetto rivolto alle persone più fragili - ha commentato l'assessore ai Servizi Sociali, Maria Rita Scappaticci -. Grazie a questo mezzo è stata data la possibilità a tante persone, anche nel periodo della pandemia, di spostarsi e poter effettuare visite sanitari importati e interventi salvavita. È stato un lavoro di squadra. Ringrazio gli uffici che ogni giorno muovono questa realtà organizzando i servizi e i volontari che si occupano degli spostamenti».

La priorità è dare assistenza e stare al fianco dei più deboli. «Il comune e le attività commerciali rinnovano un patto di solidarietà importante - ha ribadito il sindaco Libero Mazzaroppi -. Ci ha consentito di dare assistenza ed essere accanto a chi soffre. Ringrazio gli imprenditori che hanno riconfermato un progetto di mobilità garantita che assicura una presenza costante di solidarietà, amicizia e vicinanza. Per noi è un fatto essenziale»