Il paese non dimentica il suo eroe. Era il 22 settembre del 1994, nel corso di una esercitazione Nato in Spagna, il caporal maggiore Gianluca Catenaro perse la vita. Da anni la famiglia Catenaro da anni porta avanti una borsa di studio in memoria di Gianluca.

Si è tenuta ieri mattina la cerimonia, presentata da Ilaria Paolisso, che ha visto la partecipazione di autorità civili e militari e del sindaco Donato Bellissario. Hanno partecipato al concorso con poesie e disegni i bambini della quinta elementare della scuola intitolata allo stesso Gianluca Catenaro.

Per l'elevata qualità degli elaborati, la commissione ha deciso di premiare tutti i dieci partecipanti: sei secondi premi e quattro primi premi consistenti in una borsa di studio da spendere in libri e accessori scolastici nella cartoleria Farina.