Fiuggi vuole tornare ad essere il salotto politico dell'Italia. Il segnale è arrivato oggi con l'apertura dei lavori della convention "Ritorno al futuro: il mondo che verrà". Due giorni di confronti e dibattiti che aprono un ciclo di eventi in programma per i prossimi mesi.
L'Italia ha voglia di ripartire e Fiuggi non vuole restare a guardare.

Dopo i saluti istituzionali del sindaco Baccarini, di Guido D'Amico e di Francesco Zicchieri, i riflettori sono stati puntati sugli interventi del Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, e del Ministro Mara Carfagna.

"Siamo pronti a ripartire -ha detto il presidente Zingaretti -E dobbiamo farlo sfruttando tutte le risorse che abbiamo a nostra disposizione. Il turismo, per il Lazio e per tutta l'Italia, è tra quelle principali. Oggi, con questo incontro, si rafforzano le basi per la ripartenza del Paese". Zingaretti ha poi fatto un cenno al Governo Draghi elogiandone l'operato. Al di là delle correnti politiche il Paese deve ripartire e per farlo bisogna essere uniti.

Una linea seguita anche dal Ministro Carfagna: "Per la prima volta ci sono le basi per unificare davvero l'Italia. Stiamo lavorando concretamente per accorciare i divari tra il nord e il sud -ha proseguito la Carfagna- Ci sono le risorse per la ripartenza e il premier Draghi è la persona giusta per dimostrare il cambio di passo dell'Italia".

Anche il Ministro della Pubblica Amministrazione Renato Brunetta ha tracciato la rotta per la ricostruzione guardando alle risorse economiche che arrivano ed arriveranno dall'Europa: "È il momento del sogno per il nostro Paese perché stiamo uscendo dalla pandemia, al di là delle polemiche e delle varianti. Stiamo uscendo dalla crisi economica e in questo momento abbiamo un tasso di crescita del Pil doppio rispetto all'Europa. Non ci capitava da 20 anni e questa è la prova che il nostro Paese sta diventando credibile. Questo - ha proseguito Brunetta - Sta avvenendo grazie agli sforzi della nostra gente. Oggi c'è una sorta di liberazione. La cosa bella è che questa crescita è accompagnata da una voglia di cambiamento, di riforme e dobbiamo seguire questa ventata di ottimismo per ripartire".

Tanti gli interventi durante la prima giornata della kermesse. Se è vero che l'Italia è pronta a ripartire e se è vero che la ripartenza passa anche dal turismo, Fiuggi ha colto l'occasione per tornare ad affermare il suo ruolo nel panorama nazionale.
*Tutti gli approfondimenti, le curiosità e le immagini della kermesse, domani in edicola su Ciociaria Oggi.

Ha preso il via il forum sulla ripartenza dell'Italia. Tanti i ministri e i personaggi illustri che hanno varcato l'ingresso della suggestiva location delle Terme di Bonifacio VIII che oggi e domani ospiterà "Ritorno al futuro - Il mondo che verrà".

Due giorni di dibattiti e confronti per progettare la ripartenza del Paese nell'era post pandemia e garantire il dialogo con i territori.

I ministri Mara Carfagna, Renato Brunetta, Stefano Patuanelli, Massimo Garavaglia, i viceministri Alessandra Todde e Ilaria Fontana, e ancora il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, il Segretario Generale della Farnesina Ettore Sequi, il sindaco di Firenze Dario Nardella, il direttore di Civiltà Cattolica Antonio Spadaro, insieme a tante altre personalità, saranno i protagonisti di dibattiti e confronti.

Un'occasione per condividere con i territori e le varie parti sociali le nuove strategie di rilancio del Paese, per raccontare in quale direzione stiamo andando e come ridare slancio all'economia delle grandi città e dei piccoli centri.

"E' motivo d'orgoglio e vanto ospitare un Forum di così grande importanza e portata - ha commentato il sindaco di Fiuggi Alioska Baccarini - Una due giorni di riflessione e confronto su temi che vanno ad impattare sull'Italia e sul mondo che verrà, con lo sguardo rivolto a ciò che più preme: il futuro dei nostri figli nel post-pandemia. L'Italia è pesantemente colpita da una crisi economica che nessuno poteva prevedere, ma sono certo che che ce la faremo. Auguro a tutti gli ospiti - ha concluso il sindaco -  un buon lavoro e un caloroso benvenuto a Fiuggi, dove l'ospitalità è da secoli stampata nel nostro Dna".

Proprio in questi momenti si sta entrando nel vivo dei lavori. Il presidente Zingaretti ha parlato delle riapertura e della ripartenza economica, con uno sguardo alle scelte del Governo Draghi.
A moderare le due giornate, organizzate dal Comune di Fiuggi e da Acqua e Terme di Fiuggi, saranno Andrea Pancani, Maria Elena Capitanio, Massimiliano Lenzi, Nunzia De Girolamo.

di: Roberta Di Pucchio