Pubblicato il bando di partecipazione alla selezione per svolgere il servizio di "nonno vigile". Dando seguito alla delibera del 2013 con cui il consiglio comunale ha istituito questo tipo di volontariato e approvato il relativo regolamento, è stato ufficializzato il bando pubblico per la partecipazione alla selezione.

Le mansioni che competeranno ai "nonni vigili" sono le seguenti: lo stazionamento davanti alle scuole durante gli orari di entrata e di uscita, l'ausilio alla sorveglianza del cimitero comunale, la collaborazione nei presìdi di zone frequentate da bambini e famiglie in occasioni di manifestazioni culturali, ricreative o sportive; la segnalazione di eventuali anomalie, problemi e necessità accertate durante il servizio alla polizia locale e la collaborazione senza interferire o sostituirsi agli agenti di polizia locale.

Durante il servizio dovranno essere indossati gli elementi di riconoscimento, in conformità a quanto disposto dal regolamento. Il servizio verrà espletato sotto le direttive, il coordinamento e il controllo della polizia locale. L'attività è prestata a esclusivo titolo di volontariato, senza vincolo di subordinazione gerarchica e senza costituzione di un rapporto di pubblico impiego.

Gli aspiranti devono essere pensionati, non avere nessuna prestazione di attività lavorativa subordinata o autonoma, avere un età non superiore ai 75 anni (al compimento del 75° anno il volontario termina il servizio), essere residenti a Pofi, non avere riportato condanne penali e non avere procedimenti penali in corso, essere in possesso della idoneità psicofisica. Si tratta di un servizio di utilità sociale che viene affidato a titolo gratuito a volontari non retribuiti. 

Le domande dovranno pervenire all'ufficio protocollo del Comune di Pofi entro il giorno 21 giugno 2021 e dovranno essere redatte utilizzando l'apposito modulo reperibile sul sito del Comune www.comunedipofi.it o presso l'ufficio della polizia locale.