Munito di coltello a serramanico, si aggirava sul territorio di Pastena a bordo della sua auto: denunciato un trentacinquenne del luogo. Mercoledì scorso i carabinieri della stazione di Pico hanno denunciato il giovane, incensurato, poiché resosi responsabile del reato di "porto di armi ed oggetti atti ad offendere".

I militari dell'Arma, durante uno dei consueti servizi di perlustrazione del territorio teso a prevenire e reprimere i reati, hanno fermato l'uomo che procedeva a bordo della propria autovettura. Durante il controllo si sono insospettiti per il comportamento dell'uomo e hanno perquisito l'auto.

Da qui è spuntato fuori un coltello a serramanico dalle dimensioni complessive di circa 24 centimetri, ben oltre la misura consentita. Per questo l'uomo è stato denunciato per porto di armi e oggetti
atti ad offendere e il coltello gli è stato sequestrato.

DA NON PERDERE!

Tutti gli approfondimenti su questo argomento sono disponibili nell'edizione odierna, in edicola o nella versione digitale di Ciociaria Oggi.

EDICOLA DIGITALE: Approfitta dell'offerta, un mese a soli € 0.99