Ore 8.00. Qualcuno è già davanti al proprio istituto.
Mascherina, cuore a mille, emozione unica e tanta voglia di affrontare al meglio l'ultimo step di un percorso che rimarrà per sempre tra i ricordi più importanti della loro vita. Niente vocabolari sotto braccio. Nessuna prova scritta. Pochi gli studenti. Ci sono soltanto quelli che daranno il via alla Maturità 2021. Qualche amico a dare ancor di più quella carica che però non è mancata ai primi maturandi.

L'emozione trapela anche da dietro le mascherine, ma allo stesso tempo sono tutti pronti per affrontare quella che, come lo scorso anno, sarà una Maturità diversa e che è già passata alla storia. Sono 4.197 (di cui 165 privatisti) i maturandi della provincia di Frosinone, che saranno giudicati da 127 commissioni. Così come accaduto lo scorso anno i maturandi affronteranno un esame riadattato in virtù delle normative anti-Covid vigenti.

Gli esami si svolgono in totale sicurezza e secondo le linee guida del ministero. Se ieri mattina è mancato l'incontro pre-esame davanti alla scuola, la sera prima, la notte prima degli esami, in molti, approfittando anche della fine del coprifuoco, si sono dati appuntamento davanti al proprio istituto per cantare almeno una volta, seppur con la mascherina, la canzone di Antonello Venditti "Notte prima degli esami" che ha accompagnato intere generazioni verso la loro "Maturità" piena di emozioni, di ansie, di preoccupazioni, ma con la voglia di tagliare un traguardo importante.

DA NON PERDERE!

Tutti gli approfondimenti su questo argomento sono disponibili nell'edizione odierna, in edicola o nella versione digitale di Ciociaria Oggi.

EDICOLA DIGITALE: Approfitta dell'offerta, un mese a soli € 0.99