La polizia di stato ha arrestato due persone sorprese mentre tentavano di forzare la porta di un bar. Il proprietario del locale aveva già subito altri furti in passato. E le telecamere hanno permesso di accertare che i due erano già entrati in azione in passato.

I fatti
Nella tarda serata di ieri, nel corso dei servizi di controllo del territorio, volti alla prevenzione e repressione dei reati, gli agenti delle Volanti del Commissariato di P.S. di Cassino hanno sorpreso due uomini intenti ad armeggiare nei pressi di un bar col chiaro tentativo di introdursi nello stesso.  Nell'immediatezza gli operatori hanno bloccato i due ed hanno proceduto al controllo, trovandoli in possesso degli attrezzi appena usati per aprire il portone del bar.

L'attività commerciale era particolarmente attenzionata dagli agenti, in quanto il proprietario aveva già subito due furti e dalle successive indagini e grazie alla visione delle immagini di videosorveglianza, è emerso che gli stessi soggetti si erano resi responsabili anche dei furti avvenuti precedentemente.

I due sono stati tratti in arresto e su disposizione dell'autorità giudiziaria condotti presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari.